Le cicatrici si possono coprire

Le cicatrici sono date da un processo riparativo con tessuto cutaneo diverso da quello originale. La cicatrice può essere conseguente ad un evento traumatico, ad una ferita chirurgica, ad un’ustione, ad una malattia della pelle.

Infatti in questo caso il nostro organismo è in grado di riparare il danno da perdita di tessuto, ma non di riprodurre una cute con le stesse caratteristiche di quella originale, producendo per l’appunto un tessuto definito cicatriziale.

Il tessuto cicatriziale ha caratteristiche di consistenza, colore, spessore e sensibilità differenti rispetto alla cute sana e ciò determina la sua vistosa ed imbarazzante presenza.

In aggiunta a ciò il processo cicatriziale a volte può essere anomalo, in questo caso la nostra cicatrice sarà ancora più terribile.

Le cicatrici possono essere di vario tipo:

LINEARI: sono quelle prodotte, per esempio, da un taglio profondo, che ha richiesto la sutura chirurgica

INFOSSATE E INCAVATE: in genere sono le cicatrici residue da una situazione anche seria di acne

COMPOSITE: sono caratterizzate da depressioni e incavamenti e sono il risultato di una ferita irregolare e profonda che è stata suturata con poca cura, oppure da una lesione dovuta a una ciste acneica

DA GUARIGIONE: per seconda intenzione: sono cicatrici irregolari che presentano incavamenti e rilievi, conseguenti di un trauma profondo alla pelle che non è stato suturato, ma che è guarito spontaneamente

I CHELOIDI: sono cicatrici ipertrofiche, ossia voluminose ed evidenti, a volte anche pigmentate (cioè di colore rossastro o violaceo) risultato di un intervento chirurgico oppure di un trauma profondo e guarito spontaneamente, Sono le cicatrici più antiestetiche

Correzione delle cicatrici

La tricopigmentazione ha anche molto successo per la correzione e il camuffamento delle cicatrici postchirurgiche o post ustioni/traumi e rappresenta una procedura minimamente invasiva e indolore.

Questa tecnica viene utilizzata con successo anche per la correzione delle cicatrici da trapianto di capelli nell’area donatrice.

Articoli Correlati

Articoli Correlati